Ricerca

Categorie

Tag


« | Main | »

Anna Pavignano racconta Massimo Troisi

By blogtg1 | giugno 4, 2013

anna pavignanoAnna Pavignano, sceneggiatrice dei film di Massimo Troisi, nonché sua compagna per diversi anni, ha tutti i titoli per raccontare il grande attore comico di San Giorgio a Cremano scomparso esattamente 19 anni fa, il 4 giugno del 1994. E in questa intervista lo fa con generosa dovizia di particolari. Si parte dal ricordo dei giorni di “Ricomincio da tre”, la pellicola di esordio. “Andammo a vivere in una casa sul lago di Nemi -racconta Anna- e li’ nacquero le storie che avrebbero decretato il successo del film. Non puntavamo ai riconoscimenti: desideravamo soltanto raccontare le nostre vite, il nostro mondo.” La testimonianza prosegue con un giudizio sulla particolarissima maniera di comunicare di Troisi: “Massimo cercava sempre di essere se stesso sulla scena. Non si poneva il problema di essere capito, nonostante il suo dialetto complicatissimo. Era cosciente che sarebbe comunque riuscito ad arrivare al cuore del suo pubblico.”

Guarda l’intervista

Comments

comments

Topics: CINEMA | 1 Comment »

Una risposta per “Anna Pavignano racconta Massimo Troisi”

  1. Ginoh scrive:
    ottobre 19th, 2013 alle 16:10

    Non riesco a definire Troisi, un attore che non sempre è facile dire se lo ami per la sua personalità artistica o per il suo modo di essere un uomo: cioè quel tipo di un napoletano, che quand’è grande, comprende entrambi. L’uomo e l’artista. I fratelli De Filippo, anche nella diversità, hanno espresso un mondo che fuori da Napoli è arduo narrare. La morte di Troisi, così inattesa, mi procurò un dolore personale così acuto che si rinnova ogni volta che qualcosa o qualcuno ne richiama la straordinaria simpatia umana.

Commenti