Ricerca

Categorie

Tag


« | Main | »

Tan Dun

By blogtg1 | agosto 27, 2013

ttttSe volete informarvi su come i cinesi hanno fatto propria la lezione della musica occidentale, dovete incontrare Tan Dun, il celebre autore delle musiche che hanno reso indimenticabile il film di Ang Lee “La tigre e il dragone”. E’ vero, oggi questo sorridente compositore di 56 anni è ben integrato nel mondo dello show business: ha rastrellato premi e riconoscimenti di tutti i tipi (perfino un Oscar, per la pellicola appena citata) e dirige le sue partiture nelle sale da concerto più prestigiose del mondo. Ma com’è stato problematico l’inizio della sua avventura! Nato nella provincia di Hunan, la stessa che dette i natali a Mao Tse Tung, Tan Dun visse infanzia e adolescenza in una zona rurale poverisssima e durante gli anni della Rivoluzione Culturale lavorò come piantatore nelle risaie. Fino al 1972 non aveva mai ascoltato una sola nota della grande tradizione classica: il folgorante incontro col genio di Beethoven, Mozart e Bach risale proprio a quell’anno, quando Richard Nixon visitò il suo Paese, con al seguito una prestigiosa Filarmonica. “Tutto e’ cambiato nella mia vita da allora –racconta-  e oggi lavoro con grande lena ad integrare la vostra musica classica col mondo sonoro dell’Oriente. L’altra mia grande aspirazione è far entrare nelle composizioni quella che chiamo l’Orchestra della Natura.” Ascoltare i concerti di Tan Dun e’, infatti, esperienza molto singolare. Accanto ai suoni degli strumenti tradizionali hanno diritto di cittadinanza anche i suoni “naturali”: quelli prodotti dalle pietre, dall’acqua che scroscia o viene percossa, da oggetti di uso comune.

Guarda l’intervista

Comments

comments

Topics: MUSICA | No Comments »

Commenti